Loading...
HOME / CRONACA / Come si trasmette la meningite. Consigli per prevenire il contagio

Come si trasmette la meningite. Consigli per prevenire il contagio

loading...

Come si trasmette la meningite. Consigli per prevenire il contagio

I sintomi della meningite sono diversi e dipendono anche dalla cause virali o batteriche. Come prevenirla
In questa sezione “stare bene” del blog, affronteremo argomenti di salute, cercando di trattare temi attuali e di proporre rimedi classici o alternativi, attenendoci a fonti attendibili. Sfortunatamente, la meningite è un ‘infiammazione virale che sta destando preoccupazione in alcune città italiane.
Apprendiamo infatti con dispiacere i decessi che ha provocato in queste ultime ore su vittime di età piuttosto giovane.
L’obiettivo è dare qualche delucidazione su questa malattia, individuandone le cause e ricavandone di seguito le azioni preventive migliori .
Detto questo teniamo a precisare che questo articolo non vuole sostituire alcun parere medico o scientifico ma rendere il lettore consapevole ed indurlo ad attivare le procedure di comportamento migliore riguardo la prevenzione.
Cos’è la meningite
La meningite è un’infiammazione delle meningi, le membrane che rivestono il cervello.
-Generalmente l’infiammazione è determinato dall’azione di batteri o di virus.
-La diagnosi è di difficile individuazione perché i sintomi, essendo determinati dall’azione di batteri o virus, sono simili a quelli dell’influenza; febbre , nausea, mal di testa, rigidità nei movimenti del collo, chiazze rosse sulla pelle.
-Il contagio avviene per infezione tramite minuscole gocce di liquidi che provengono dalla gola o dal naso.
Come si trasmette

La meningite si trasmette tramite contagio infettivo, che si diffonde attraverso le gocce di liquidi invisibili che fuoriescono dalla gola e dal naso.
Con l’espletamento, queste goccioline infettive possono essere immesse nell’aria, quando il soggetto malato tossisce, parla o starnutisce.
Possono infettare altre persone, quindi, attraverso la respirazione oppure se, dopo essere venuti in contatto con esse, si portano le mani al naso o alla bocca.

L’infezione può essere anche trasmessa attraverso le feci, specialmente se non si ha l’abitudine di lavarsi le mano dopo aver usufruito di un bagno pubblico.
Di alta pericolosità di contagio, inoltre, è certamente l’ambiente domestico nel caso ci sia un infetto, questo avviene attraverso contatti fisici e condivisione di stoviglie.

Regole per la prevenzione
E’ possibile attenersi ad alcuni consigli per prevenire il contagio dalla meningite. Vediamo quali sono.

-Evitare i luoghi affollati.
-Rispettare le comuni norme dell’igiene, le quali prevedono.
1.lavarsi le mani con cura dopo l’esposizione e il contatto con ambienti pubblici sopratutto prima di mangiare e dopo essere andati n bagno.
2.Utilizzare oggetti monouso come salviette, siringhe) o personali (spazzolino da denti, pettini, rasoi, forbici, ecc.);
3.disinfettare sempre gli oggetti che possono essere contaminati dal virus

-Evitare il contatto ravvicinato con le persone influenzate e quindi più sensibili all’espletamento di liquidi da naso e bocca.
-Non condividere cibi, bevande o stoviglie.
-Se si viene a contatto con una persona malata di meningite, è bene consultare il medico, per vedere se è possibile essere trattati con una profilassi antibiotica.
-Il metodo più efficace: vaccinarsi.

Se hai trovato utile questo articolo ai fini della prevenzione e del miglioramento della tua salute, condividilo per farlo conoscere a più persone…

SCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)I

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

 

Altro Salvatore

Loading...

Guarda Anche

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo ISCRIVITI ALLA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *