Loading...
HOME / CRONACA / SI RICORDA DI NON AVER PAGATO AL BAR, DOPO 17 GIORNI MANDA I SOLDI E UNA LETTERA DI SCUSE..

SI RICORDA DI NON AVER PAGATO AL BAR, DOPO 17 GIORNI MANDA I SOLDI E UNA LETTERA DI SCUSE..

loading...

SI RENDE CONTO DI NON AVER PAGATO IL CONTO DEL BAR, DOPO 17 GIORNI INVIA SOLDI E UNA LETTERA DI SCUSE…

 

Molte volte si verificano “fughe” dei clienti da bar o ristoranti per non pagare il conto.

E’ successo anche il 22 febbraio in Spagna, al bar “La Estacion” del comune di Candaleda (Castiglia e Leon), ma questa volta si tratta di qualcosa di una prova di onestà.

La proprietaria Ana Isabel aveva dato per scontato che si trattasse dell’ennesimo “sinpa” (“sin pagar”, senza pagare), ma ben 17 giorni dopo ha ricevuto una lettera di scuse da quel cliente e una banconota da 20 euro.

La proprietaria del bar, sorpresa dalla lettera e dall’onestà del cliente, ha pubblicato sulla pagina Facebook del ristorante il “conto in ritardo” e in poco tempo la foto è diventata virale.

“Stimata signora – si legge nella lettera – Il 22 febbraio ho consumato un panino con la frittata, un’insalata russa e una bibita al limone nel vostro ristorante. Purtroppo, per una stupida svista, sono andato via senza pagare. Mi scuso per l’inconveniente causato e allego 20 euro. Cordiali saluti”.

Sinpa” è un appellativo che in questo periodo in Spagna è molto utilizzato a causa di una truffa “di moda”: andare via da un locale tutti insieme dopo un battesimo o un matrimonio facendo il trenino, scappando fuori dal locale e lasciando ai ristoratori conti salatissimi non pagati.

 

SCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)I

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Salvatore

Loading...

Guarda Anche

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo ISCRIVITI ALLA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *