martedì 21 febbraio, 2017
Loading...
HOME / CRONACA / Poliziotti eroi, ecco in che condizioni devono lavorare

Poliziotti eroi, ecco in che condizioni devono lavorare

loading...

Poliziotti eroi, ecco in che condizioni devono lavorare

I poliziotti mai come in questi giorni vengono osannati dalle cronache e da tutta la gente. Soprattutto dopo i fatti di Sesto San Giovanni dove gli agenti  Christian Movio e Luca Scatà si sono trovati coinvolti in uno scontro a fuoco con il terrorista responsabile della strage di Berlino. Lo stesso Movio, in un’intervista odierna, dice “Non sono un eroe, ho fatto solo il mio lavoro”. Ma di che lavoro stiamo parlando? E soprattutto: è pagato adeguatamente rispetto ai rischi che comporta? Una recente ricerca ha portato alla luce una realtà sconcertante: turni massacranti, paghe da fame, prospettive di pensione ridicola e rischio quotidiano di essere insultati, picchiati se non addirittura ammazzati. Lo stipendio medio di un poliziotto è di circa 1.300 euro e in prospettiva la pensione che andrà a prendere sarà di circa 700 euro al mese. Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, il Sindacato autonomo di polizia, spiega: “Se qualcosa non cambia davvero non saremo più in grado di garantire la sicurezza ai cittadini e si aggraveranno i problemi sociali, sia per questi ultimi che per gli stessi poliziotti. I poliziotti di oggi – sottolinea Tanzi – saranno i poveri di domani. Nella povertà già stanno scivolando”. I rappresentanti sindacali, che qualche mese fa sono scesi in piazza per protestare, spiegano che gli stipendi delle forze dell’ordine sono stati ridotti all’osso e sono da tempo bloccati senza contare la cronica e ormai non più accettabile mancanza di messi: auto senza benzina oppure ferme dal meccanico, divise vecchie e poco sicure e armi in dotazione datate. Insomma una situazione grave e pronta ad esplodere mentre i poliziotti continuano ogni giorno ad arrestare o fermare criminali come il terrorista Amri oppure a fare gesti di grande umanità come capitato qualche giorno fa a Belluno.

SCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)I

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

 

Altro Salvatore

Loading...
loading...

Guarda Anche

UN GIOVANE AVVOCATO HA APPENA APERTO IL SUO STUDIO…

UN GIOVANE AVVOCATO HA APPENA APERTO IL SUO STUDIO… Un giovane avvocato ha appena aperto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *