Loading...
HOME / ANIMALI / Maltratta dei cuccioli, la reazione dei passanti ti farà contento!! – Video

Maltratta dei cuccioli, la reazione dei passanti ti farà contento!! – Video

loading...

Un uomo maltratta dei cuccioli, questa la reazione assurda dei passanti – VIDEO

 

Cosa faresti se incontrassi per strada un uomo intento a maltrattare gli animali? La risposta è: probabilmente nulla. Questo almeno è ciò che dimostra un esperimento sociale svolto dal “The Daily Mail” in quel di Londra, dove un giornalista ha provato ad attirare l’attenzione dei passanti presso un affollato canale prendendo a calci una busta piena di falsi cuccioli. In tanti si sono fermati ad osservare il violento uomo picchiare i cagnolini, senza ovviamente sapere che la busta conteneva giocattoli che emettevano dei finti abbai. Tra le molte persone colpite dal cruento atto solo pochi hanno provato a richiamare l’uomo e soltanto una è invece intervenuta per interrompere il vile pestaggio. Una volta informata dell’esperimento, la donna ha confessato di aver esitato per la paura di confrontarsi con un uomo così violento ed aver preferito allontanarsi per chiamare poi la polizia. Questo gesto avrebbe portato in ogni caso ad un maltrattamento prolungato ed il risultato dell’esperimento ha di certo aumentato a dismisura il senso di colpa dei passanti in esso coinvolti. La Royal Society for the Prevenction of Cruelty to Animals ha segnalato che nell’ultimo anno ci sono state più di 140mila segnalazioni di crudeltà nei confronti degli animali, che sono riuscite a salvare quasi 120mila vittime. I cani sono gli animali che nel Regno Unito hanno ricevuto più violenze nell’ultimo anno, come testimoniano le più di 81mila telefonate atte a segnalare abusi nei confronti dei pelosi a quattro zampe. Chiamare e segnalare le violenze è forse la soluzione migliore per impedire ulteriori abusi, ma l’intervento diretto rimane l’azione più efficace. Dunque, ripetiamo la domanda: cosa faresti se incontrassi per strada un uomo intento a maltrattare gli animali? Ragiona con coscienza e, invece di rispondere, agisci.

SCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)I

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Salvatore

Loading...

Guarda Anche

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo

Mischia il dialetto della provincia di Enna col piemontese e ottiene il sardo ISCRIVITI ALLA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *