HOME / ALLARME / Allerta terrorismo in tutta Italia: l’aeronautica militare schiera elicotteri armati per il Capodanno

Allerta terrorismo in tutta Italia: l’aeronautica militare schiera elicotteri armati per il Capodanno

loading...

Allerta terrorismo in tutta Italia: l’aeronautica militare schiera elicotteri armati per il Capodanno

Grazie all’invasione di clandestini islamici e terroristi, grazie al multiculturalismo alla finta integrazione della sinistra, il Capodanno 2016 sarà blindato. L’aeronautica italiana schiera gli elicotteri armati contro potenziali attacchi terroristici da parte degli islamici.

I lupi solitari ora fanno paura anche all’Italia. I precedenti ci sono e hanno investito Londra e Parigi, con poliziotti, soldati e uomini in divisa diventati gli obiettivi dei jihadisti.

La polizia italiana teme la ritorsione contro i suoi agenti. La morte di Anis Amri a Sesto San Giovanni apre uno scenario fino ad oggi sconosciuto alle nostre forze di sicurezza a pochi giorni da Capodanno.

Per questo, ma anche nell’ottica di evitare che l’ultimo dell’anno Milano, Roma o Torino possano diventare la “nuova Nizza” o la “nuova Berlino”, con attentati terroristici nei luoghi di maggior aggregazione dei cittadini, il governo ha già organizzato un piano di coinvolgimento di tutte le Forze Armate per scongiurare altre stragi. Sono già stati schierati oltre 800 agenti tra polizia e carabinieri per i pattugliamenti nelle città. La novità è che sono stati addestrati appositamente a gestire una eventuale crisi terroristica, quindi con un corso addestrativo in più rispetto ai colleghi delle volanti: con Cristian e Luca, i due agenti che a Sesto hanno ucciso Amri, è andata bene, ma è sempre meglio che a gestire queste situazioni siano forze speciali. Queste peraltro avranno auto blindate e armi più potenti rispetto alle normali pattuglie di polizia.

Non solo. L’aeronautica militare, come spiegato oggi da La Stampa, si appresta a scendere in campo a Capodanno (e non solo) in difesa dell’Italia. Poco tempo fa ha spostato due jet a Cameri (Novara), così da avere una risposta più immediata in caso di attacco nel Nord Italia. Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Enzo Cecciarelli, ha anche disposto che gli elicotteri solitamente dedicati a soccorrere le persone siano forniti di una mitragliatrice. Il motivo? Scongiurare ed eventualmente poter rispondere al fuoco di altri “elicotteri, droni o ultraleggeri che avessero intenzioni ostili”. Lo stesso vale per i velivoli usati dall’Aeronautica per le esercitazioni e l’addestramento dei piloti, tutti mezzi che potrebbero comunque essere usati in caso di attacco o necessità.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

 

Altro Salvatore

Guarda Anche

A letto… divertentissima da leggere

A letto… divertentissima da leggere Una sera, dopo 45 anni di matrimonio, una coppia era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *